unisa ITA  unisa ENG


CISL

Comunicato 17 luglio 2014

 

Rafforzare e valorizzare i luoghi di lavoro per favorire la contrattazione aziendale territoriale, rafforzare la presenza del sindacato nel Salernitano e accrescere il rapporto con gli iscritti per renderli sempre più protagonisti della vita dell'organizzazione, assicurare la più puntuale informazione sull'azione in provincia della Confederazione e dei suoi servizi. Questi gli obiettivi di 'Cisl Incontra', il patto itinerante che domani, venerdì 18 luglio, la segreteria provinciale vuole consolidare con i salernitani. Undici gazebo sparsi in tutta la provincia e due convegni, a Sala Consilina (presieduto dal segretario Pietro Pernetti) e Postiglione (coordinati dai segretari Giuseppe Baldassare e Pasquale Passamano), per rafforzare il rapporto con gli iscritti e la cittadinanza, rendendoli così sempre più protagonisti della vita dell'organizzazione e assicurare un'informazione puntuale alla comunità sui servizi offerti dal sindacato, che vanno dalla tutela previdenziale ai problemi fiscali e abitativi, dalla difesa dei consumatori alle attività per il tempo libero fino alla formazione professionale. A tale scopo nelle piazze salernitane saranno allestiti appositi stand-point. Portare tra la gente, dunque, il totale impegno della Cisl nel promuovere incontri di concertazione su negoziazione sociale, a livello territoriale, per definire piattaforme, orientamenti e indirizzi con i cittadini e le istituzioni, da proporre ai sindaci dei 158 Comuni della provincia, interpretando al meglio i nuovi bisogni e la nuova domanda sociale, con la partecipazione consapevole delle comunità locali. Un'idea, voluta fortemente dal segretario della Cisl Campania, Lina Lucci, che è stata subito sposata dai vertici della Confederazione di Salerno. Un'occasione per consentire alla segreteria composta da Matteo Buono, Pasquale Passamano, Giuseppe Baldassarre, Elena Conte e Pietro Pernetti di presentare il lavoro messo in campo negli ultimi 12 mesi e, attraverso il dialogo con la gente, decidere la nuova politica d'azione del sindacato. Pensionati, lavoratori, donne, giovani e immigrati: sono loro, principalmente, gli interlocutori a cui la Cisl salernitana chiederà idee, proposte e suggerimenti per continuare a essere il 'sindacato della gente'. "Continua il nostro impegno nell'incontrare i cittadini", ha detto il segretario generale della Cisl Salerno, Matteo Buono. "Dopo 'Denuncia con con noi', che ha avuto un riscontro positivo su tutto il territorio provinciale per quanto riguardo lo spinoso tema della sanità, presenteremo il lavoro che abbiamo fatto in questi mese e cercheremo di raccogliere l'umore della gente. E proprio da qui ripartiremo con un'azione importante, fondamentale per rilanciare la nostra terra. 'Cisl Incontra' sarà anche un momento di festa e di socializzazione, per dimostrare alla comunità che il sindacato può occuparsi di tutto e non soltanto di vertenze".

Questo comunicato potete trovarlo anche in versione on-line sul sito www.cislsalerno.it

Salerno, lì 17/05/2014
Ufficio Comunicazione Cisl Salerno

 

 

Logo Cisl Provinciale News

Locandina