unisa ITA  unisa ENG


CISL

Comunicato stampa 4 agosto 2015

 

Oggetto: Messa in sicurezza del Campus universitari dell'Ateneo di Salerno, il rettore e il prorettore recepiscono le proposte della Cisl dopo un summit caratterizzato dalle polemiche. Critico il segretario provinciale del sindacato: "Abbiamo scritto un pagina amara del nostro Ateneo. Probabilmente il passato non ci è stato d'insegnamento e se questo è il risultato che l'Università salernitana riesce a produrre dopo mesi di discussione, chiedo al Retore e al Prorettore di cambiare passo".



Fisciano/Salerno. Messa in sicurezza dei campus universitari dell'Ateneo di Salerno. Venerdì scorso si è tenuto l'ennesimo incontro tra i vertici della governance, accompagnati dal dirigente capo degli uffici tecnici e da un consulente esperto di mobilità, i segretari provinciale e aziendali della Cisl, Pasquale Passamano e Gerardo Pintozzi, e i rappresentanti la Cgil e la Confsal, per discutere ed eventualmente approvare la versione definitiva del progetto. Subito dopo la presentazione dell'ultima stesura del progetto tecnico, infatti, c'è stato un acceso scontro verbale tra i segretari della Cisl e la delegazione tecnica che doveva essere da supporto al Rettore e al Prorettore, Aurelio Tommasetti e Antonio Piccolo, perché tale progetto assolutamente non corrispondeva a quanto concordato nei vari incontri e non solo. Passamano e Pintozzi ritenevano che in questo modo non fosse garantita la totale sicurezza di migliaia di studenti e di centinaia di dipendenti che quotidianamente frequentano i campus universitari e, in modo particolare, il terminal bus. I segretari della Cisl, dopo aver ribadito la questione al Rettore Tommasetti, hanno chiesto di non perdere nemmeno un altro minuto in più, evitando di scherzare sulla pelle dei ragazzi e dei dipendenti. Da qui la decisione di Tommasetti e Piccolo, che hanno assicurato di ripresentare entro la prossima settimana un nuovo progetto completamente modificato e recependo tutte le proposte avanzate, purtroppo, da molti mesi dalla Cisl. Così i vertici dell'Ateneo hanno aggiornato l'incontro per giovedì 6 agosto. A conclusione della riunione il segretario provinciale della Cisl, Pasquale Passamano, ha dichiarato: "Abbiamo scritto un pagina amara del nostro Ateneo. Probabilmente il passato non ci è stato d'insegnamento e se questo è il risultato che l'Università salernitana riesce a produrre dopo mesi di discussione, chiedo al Retore e al Prorettore di cambiare passo".

 

Logo Cisl Provinciale News